Spazi comuni non porte

Federica Gullotta

Spazi comuni non porte

l’ordine e non il consumo la pulizia il terrore

il tentativo di dividere la guerra

sempre più reale il latte indecente

uno solo fra tanti tagliati

le città arrampicate

più Dio che uomo

il quasi niente che provoca

questo è quello che esce fuori

il cielo invernale e quello estivo

l’uomo invernale e quello estivo

la donna invernale e quella estiva


ma davano un esempio pericoloso!