POTERI SPECIALI AL SINDACO DI ROMA

La proposta del Movimento Cinquestelle

Il movimento tutto sostiene Virginia Raggi, il lavoro che ha fatto e che sta facendo da sindaco di Roma, una città che abbiamo trovato in macerie”. Lo ha detto Luigi Di Maio in diretta Facebook da Bastia Umbria. “Ci siamo presi la responsabilità di fare una cosa normale in tutto il mondo ma non a Roma. Per esempio riavviare le gare d’appalto”, ha aggiunto il capo politico dei Cinquestelle.
Ci siamo presi la responsabilità di abbattere le ville dei Casamonica, ed è per questo che Virginia Raggi è sotto scorta, di tagliare le spese inutili e investire in asfalto per le strade - ha detto Di Maio. "Un pò alla volta quella città la faremo risorgere dalle macerie”.
Sempre secondo Di Maio, per accelerare ulteriormente il cambiamento servono poteri speciali tanto che è stato già messo a punto un disegno di legge per la gestione di altri temi "caldi" come i rifiuti, i trasporti e le strade.
L'iniziativa arriva all'indomani di uno scambio di opinioni sull'operato del sindaco di Roma tra i due esponenti del Movimento Spadafora e Lezzi.

adv