RENZI ATTACCA LA MANOVRA E IL M5S: BASTA GIOCHI

Franceschini: 'Conte2 ultimo per questa legislatura

Affondo di Matto Renzi sulla manovra. "Auto aziendali, plastica, zucchero: no a nuove tasse, sarebbe una mazzata alla classe media - ha detto. - Secondo il leader di Iv la legislatura durerà sicuramente fino al 2023, perché i numeri ci sono, se con o senza Conte dipende da come funziona il governo”.
Immediata la replica del M5s: "Non esiste futuro per questa legislatura se qualcuno prova a mettere in discussione il presidente Conte con giochini di palazzo. L’accordo è stato raggiunto da tutte le forze politiche di maggioranza”. Precisa Franceschini: "Repetita iuvant: il Governo Conte è l’ultimo di questa legislatura. Chi lo indebolisce con fibrillazioni, allusioni, retroscena di palazzo, fa il gioco della destra. Forse sarebbe ora di smetterla”.
Mentre la manovra, che è stata bollinata dalla Ragioneria dello Stato, verrà inviata in Parlamento.
La legge di Bilancio farà ricorso a un maggior deficit per un valore di 16,3 miliardi nel 2020, di 12,7 miliardi nel 2021 e 10,5 miliardi nel 2022. Questo emerge dalla lettura della tabella finale di sintesi della Legge di Bilancio nella quale sono indicati gli effetti complessivi delle misure ai fini dell’indebitamento netto. L’impatto è leggermente superiore a quanto stimato con il Draft Budgetari Plan che non superava i 16 miliardi. Le altre misure della manovra, che il governo aveva stimato valere sui 30 miliardi, hanno invece una copertura ‘interna’.
"Lo vogliamo dire chiaramente: non esiste futuro per questa legislatura se qualcuno prova a mettere in discussione il presidente Conte con giochini di palazzo, immaginando scenari futuri decisamente fantasiosi. Lo stesso vale anche se si continua a indebolire quest’Esecutivo attraverso messaggi che fanno male al Paese e che lo mettono continuamente in fibrillazione”. Ha scritto il M5S su Facebook.
“L’accordo sulla legge di bilancio è stato raggiunto da tutte le forze politiche di maggioranza. Ora andiamo a meta e miglioriamo la qualità della vita degli italiani”. Così ha scritto il M5S su Facebook.
“Il governo è forte se lavora unito e compatto - ha scritto il M5S sulla sua pagina facebook. -  E tutti dobbiamo lavorare seguendo la stessa strada, perché non esistono scorciatoie. Stiamo lavorando a una manovra che darà risposte concrete agli italiani. E ci stiamo riuscendo perché ascoltiamo le persone. Falliamo ogni volta che non ascoltiamo i cittadini e iniziamo a parlare ‘politichese'. In questi giorni nella legge di bilancio abbiamo portato avanti le priorità che ci avevano chiesto gli italiani: lo stop all’aumento dell’iva, la conferma di quota 100 e della flat tax per partite Iva, il lancio degli investimenti green, l’abbassamento del cuneo fiscale e il carcere per gli evasori, tutte misure fondamentali per dare sostegno ai cittadini”.