CASSOEULA

Pulire con cura uno zampetto di maiale, fiammeggiarlo e dividerlo in due per il lungo.

Raschiare bene e tagliare a listarelle quattro cotiche di maiale. Far soffriggere in 50 grammi di burro qualche fettina di cipolla e rosolare piedino e cotiche. Coprire d'acqua e lasciare cuocere per un'oretta a fiamma moderata. Mettere in un tegame un cucchiaio d'olio e farvi soffriggere quattro carote affettate, un gambo di sedano e delle cipolline a pezzetti. Unire 500 grammi di costine di maiale, salare e pepare, bagnando con il liquido di cottura conservato.
 Far prendere l'ebollizione, mescolando spesso, indi aggiungere delle foglie di cavolo e 2 etti di salamitt de vers continuando ancora la cottura per 30 minuti. A fine cottura versare il tutto in una zuppiera e aver cura che anche i piatti siano ben caldi e così anche ogni successiva aggiunta.
Questo piatto va accompagnato da un buon rosso pieno.
Lo chef consiglia la Barbera dell'Oltrepò pavese o quella più secca delle colline dell'Alto Monferrato.

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni