“A VIGEVANO JAZZ” TULLIO SOLENGHI

L’omaggio a Duke Ellington venerdì 3 maggio al Teatro Cagnoni con la voce recitante di Tullio Solenghi

Dopo il concerto inaugurale dello scorso 30 aprile, entra nel vivo la quarta edizione di “A Vigevano Jazz”, rassegna curata dal sassofonista Gabriele Comeglio e in programma fino al prossimo 18 maggio nella città dei Duchi. Il secondo appuntamento della manifestazione, organizzata dal Comune di Vigevano e dall’associazione culturale Jazz Company con il contributo di Fondazione di Piacenza e Vigevano e Banca Generali, si svolgerà venerdì 3 maggio quando al Teatro Cagnoni (ore 21, ingresso gratuito ad inviti fino a esaurimento posti; l’invito è ritirabile presso il Teatro Cagnoni a partire dal 19 marzo) andrà in scena lo spettacolo “The Duke - Omaggio a Duke Ellington”, con la presenza di Tullio Solenghi, tra i più apprezzati attori italiani.
Sotto la direzione musicale di Gabriele Comeglio, l’Orchestra Città di Vigevano (formazione sinfonica di fiati e legni), la vocalist Caterina Comeglio e la Garbagnate Music Academy Jazz Ensemble eseguiranno alcune delle più note composizioni del grande pianista e direttore d’orchestra statunitense, di cui quest’anno ricorre il 120° anniversario della nascita.
Pianista, arrangiatore e bandleader, anticipatore di gusti e stili, musicista al tempo stesso visionario e concreto, in oltre 50 anni di carriera Ellington ha vinto per ben 14 volte il Grammy. La sua figura, tra le più importanti nella storia della musica di tutto il Novecento, verrà raccontata, attraverso le sue stesse parole, dalla voce recitante di Tullio Solenghi.

A VIGEVANO JAZZ - Da martedì 30 aprile a sabato 18 maggio

(ingresso libero a tutti gli eventi)

Venerdì 3 maggio, ore 21 -Teatro Cagnoni, corso Vittorio Emanuele II 45 - The Duke - Omaggio a Duke Ellington”

Tullio Solenghi (voce recitante); Gabriele Comeglio (direzione musicale); Orchestra Città di Vigevano; Caterina Comeglio (voce); Garbagnate Music Academy Jazz Ensemble.

Ingresso gratuito a inviti fino a esaurimento posti. L’invito è ritirabile presso il Teatro Cagnoni a partire dal 19 marzo.