«ALICE, LA PIANISTA DI THERESIENSTADT»

Per la giornata della memoria al Teatro PIME spettacolo-concerto venerdì 25 gennaio

La musica ci ha salvato la vita e con la nostra musica noi abbiamo salvato delle vite. Mentre suonavo pensavo: se adesso Hitler fosse tra il pubblico, forse non penserebbe allo sterminio." La storia di Alice Herz-Sommer,pianista ebreasopravvissuta all'orrore del lager grazie alla musica va in scena a Milano, nella  Giornata della Memoria 2019.

Lo spettacolo dal titolo "Alice, la pianista di Theresienstadt" è un concerto-narrazione ed è offerto dal Centro Missionario Pime di Milano all’interno della Stagione Teatrale 2018/2019. Morta all'età di 111 anni nel 2014, Alice è stata una grande testimone del nostro tempo oltre che una straordinaria artista. La rievocazione alterna brani di Beethoven, Chopin, Schubert, Listz e di altri compositori da lei amati, al racconto della sua incredibile vita: dall'infanzia a Praga alle persecuzioni, fino alla guerra, alla deportazione con il marito (che morì ad Auschwitz)e il figlio Rafael di soli 7 anni a Theresienstadt, dove, grazie alla musica, trovò la salvezza ed emigrò poi in Israele.

In scena artisti di altissimo profilo come la pianista milanese Alice Baccalini, la voce recitante di Elda Olivierie il canto di Rachel O'Brienper una produzione ideata da EquiVoci Musicali, ensemble di creativi della parola, della recitazione e della musica che lavorano insieme per costruire eventi innovativi, utilizzando sul palco diversi canali comunicativi capaci di avvicinare il pubblico più variegato.
PER LA GIORNATA DELLA MEMORIA Spettacolo-concerto Venerdì 25 Gennaio 2019 ore 21,00 al Teatro PIME p. P. Gheddo, via Mosé Bianchi 94, Ingresso libero,

Info e prenotazione biglietti:

https://www.stagionepime.com/alice.html

tel. 02.43.822.317 promozione@pimemilano.com







Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni