VOLTAIRE AL PACTA SALONE

Candido (ovvero L’ottimismo)” di Voltaire, uno dei libri più famosi e più letti, va in scena al PACTA SALONE da martedì 9 aprile a giovedì 18. L'adattamento è di Maddalena Mazzocut-Mis e la regia di Annig Raimondi, con Alessandro Pazzi e Fabrizio Rocchi. Il testo nasce per divertire, ma lo spirito tagliente e parodistico di Voltaire trascinano nella tragedia senza accorgersene. È la storia di Candido, innamorato di una fanciulla nobile per cui egli affronterà con coraggio e ottimismo innumerevoli avventure. In questa versione teatrale, il maestro Voltaire è nel pieno del terremoto di Lisbona del 1755, che causò una profonda trasformazione anche nella scrittura di Candido. “Un grande disastro ha in sé qualcosa di primordiale - ha spiegato la regista Annig Raimondi - crea disordine e distruzione, scombina le carte, mettendo in moto una nuova possibile visione del mondo”. In una notte Voltaire parla al suo protagonista, che vuole conoscere la sua storia e il perché di tante sciagure.
“Voltaire lo porta a esplorare - ha continuato la regista - terre e popoli diversi, a imbattersi in grandi amori e a scappare più volte da morte certa. Mescolando il fantastico con lil filosofico, una serie di peripezie incredibili scorrono davanti ai nostri occhi come veloci fotogrammi”.
Candido si scontra così con il mondo e la realtà. Nella denuncia di Voltaire non manca nulla: critiche agli europei, che si arricchiscono alle spalle degli schiavi dei paesi poveri, la denuncia delle violenze contro le donne, l'avversione al fanatismo clericale e alla passione per il gioco. L'ottimismo del giovane che lotta da solo contro tutti viene messo a dura prova, ma lui riesce sempre a rimanere in piedi, pronto per la sfida successiva.

Grazia De Benedetti

PACTA SALONE – via Ulisse Dini7 – MM2 p.zza Abbiategrasso – 02/36503740 -www.pacta.org; - biglietteria@pacta.orgufficioscuole@pacta.org