SANGA CONCRETO E SPETTACOLARE

Domata san martino di lupari, 73-60 Successo convincente del Sanga che regola San Martino di Lupari e intasca la seconda vittoria del torneo. Una grande Cicic lancia lo sprint nel primo tempo, qualche difficoltà nella ripresa risolta dalla gara di sostanza del trio Quaroni-Guarneri-Beretta che spengono le fiammate di Toffolo e Pasa.

LA GARA - È  un festival di triple quello che apre la sfida con le padovane, Cicic rispondono Amabiglia e Toffolo, 3-6. Troppo morbida la difesa Orange che permette anche penetrazioni centrali, Milano cerca la solita coraggiosa  Guarneri ma è sempre San Martino a guidare l’avvio, 5-8. Prova ad alzare  il ritmo il Sanga, fattore gradito anche alle ospiti che scappano sino  al più 6, 7-13. Risveglio milanese con due difese di qualità, due  squilli di Beretta, una zampata di Guarneri e una tripla di classe di  Cicic ed è sorpasso del Ponte Casa d’Aste, 17-15. Preziosa anche a  rimbalzo l’ala croata, si spegne però ancora il led nella metà campo  delle padrone di casa, le ospiti ritornano in parità alla prima sirena,  21-21. Il break del Sanga in apertura di seconda frazione, Quaroni  ispira, Cicic e Toffali sparano senza soluzione di continuità per il  margine in doppia cifra, 37-23. Pasa ridesta le venete che provano  l’operazione recupero, tentativo respinto con perdite prima della pausa  lunga, 45-28. Non chiude il match, nonostante diverse opportunità per  allungare, la truppa di coach Franz Pinotti, riprende coraggio San  Martino che torna a meno 12 con il contropiede solitario di Beraldo,  47-35. Zona press delle padovane che crea più di un problema al Sanga,  Carrara sblocca il lungo impasse e Visigalli spara la tripla del nuovo  più 15, 52-37. Non mollano le Lupe che, trascinate da Pasa, sono ancora  in partita alla penultima sirena, 55-44. La sveglia la suona ancora  super Cicic, tripla e stoppata e Milano avanti 63-50 al 35’. Toffolo è  l’ultima a mollare tra le ospiti, è una solida Beretta a piazzare il  colpo dall’angolo che chiude la sfida, 69-56.  

DICHIARAZIONI POST GARA COACH PINOTTI: “Sono molto soddisfatto del  lavoro collettivo della squadra. Sia dal punto di vista mentale sia  tecnico, non è mai facile vincere quando vieni da una partenza in  stagione da 1-6. C’è tanta pressione e c’è il valore dell’avversaria  come San Martino. Un buon viatico in vista delle prossime sfide a  partire dal derby a Carugate”.

Crediti fotografici Carlo Ferrario
Tutte le info sul sito www.sangabasket.it

Ufficio Stampa Sanga Milano 1999-2019