UN BEL SANGA FA IL COLPO AD ALBINO, 63-48

Un Ponte Casa d'Aste autoritario, attento e senza paura sfata il tabù Albino e coglie al palazzetto dello sport di Torre Boldone una meritata vittoria per 63-48 volando a 4 punti e confermando le buone cose viste nella precedente vittoria con Vicenza.
Le milanesi partono subito con il piede sull'acceleratore giocano in velocità e volano sul 7-3 con Toffali e Gombac. Valente prova a ricucire dalla lunga distanza ma senza fortuna, Iannucci trova 4 punti importanti ma il Sanga è ancora avanti grazie ai liberi e alla precisione di Gombac a segno anche con un appoggio sotto canestro e una bomba 14-7. Iannucci, sempre lei, e Pressley guidano la riscossa delle padrone di casa che tornano ben presto sotto 12-14. Poco dopo Valente è brava a recuperare una palla e servire Iannucci per il -2. Non c'è più tempo, il primo quarto sorride a Milano che chiude avanti 16-14. Si riprende e la battaglia sotto canestro si fa infuocata con molti errori da entrambe le parti e il punteggio che non si muove. Kostova stoppa bene Valente e poi fulmina da 3 le padrone di casa. Trova il canestro anche Zagni con la difesa meneghina che lavora benissimo e costringe le avversarie alla palla persa per 24” per ben due volte. e volano a + 11 (29-18) costringendo coach Stibiel a chiamare un timeout a 1'05”  dalla seconda sirena. Pintossi e Valente sbagliano ancora e Milano con un parziale di 13-4 va all'intervallo lungo con un vantaggio meritato e rassicurante. Il  primo canestro del terzo quarto arriva dopo quasi 3 minuti ed è della lunga Kostova con un tap in. Pressley e Iannucci  di nuovo in palla fanno rientrare Albino a -4 (27-31) grazia a un parziale di 9-0. Le due squadre esauriscono il bonus e sfruttano i tiri  dalla lunetta. Quaroni in lunetta è freddissima e fa ripartire Milano, Iannucci però risponde presente e a 1'30”dal termine Albino impatta a  37. La palla ora scotta ma non fa paura a capitan Trianti che infila la bomba del + 3 sulla sirena. Il Ponte Casa d'Aste torna sul parquet con Zagni e Kostova gravate di falli (4 e 3) ma non ha paura e con Zagni e la premiata ditta Gombac e Toffali scappa a + 8 (38-46). Il quintetto bergamasco non molla e si affida a Iannucci per provare la rimonta, le Sanga Girls però giocano bene coralmente e vanno a segno a ripetizione con diverse soluzioni, Trianti, Zagni e Gombac non sbagliano più niente, Quaroni è un cecchino ai liberi e firma il 54-42 a 4' dalla fine. A 1'30” Trianti piazza  la bomba da 3 e le ragazze di casa alzano bandiera bianca. Finisce con  merito 63-48 per Milano che coglie la seconda vittoria consecutiva.

Ufficio Stampa Sanga Milano

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni