TORTELLI MILANESI

Il dolce per la festa di carnevale

Mettete in una ciotola la farina , le uova, lo  zucchero, il burro, la vanillina, il sale, la scorza grattugiata del limone, il liquore e il lievito; lavorate gli ingredienti fino ad amalgamarli, poi trasferite l'impasto su di una spianatoia leggermente infarinata e impastate fino a ottenere un composto morbido (ma non molle) liscio e compatto.
Lasciate riposare l'impasto per qualche minuto e poi formate dei cordoncini di pasta dello spessore di un paio  di centimetri circa e tagliateli a pezzetti grandi come delle grosse nocciole.
Formate con i palmi delle mani delle palline, (se volete, potete incidere la superficie con un taglio a croce), e friggetele un po' alla volta in abbondante olio e a fiamma medio-bassa, rigirandole nella padella finché risulteranno ben gonfie e dorate e cominceranno a galleggiare.

Una volta pronte, fate asciugare i vostri tortelli su un foglio di carta assorbente, spolverateli con zucchero a velo o semolato.

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni