IL SANGA LOTTA MA CREMA NON SI FA SORPRENDERE E CHIUDE 71-50

Crema 27 ottobre 2019 - Il Sanga a Crema rimane in partita per tre
quarti di gara poi Crema fa la voce grossa da 3 e conquista
un'importante vittoria, 71-50

Le ragazze milanesi partono con il piglio giusto e con Guarneri, Cicic e  Toffali trovano quasi sempre la via del canestro, Crema con Cerri e  Zelnyte prova a rispondere. Milano va per la prima mini fuga e vola 8-4,  Cerri e Rizzi riportano sotto le padrone di casa. Le orange sono molto  reattive sotto i tabelloni e mettono pressione alle tiratrici  avversarie. A meta quarto entra Quaroni per Lussana, la giovane play  milanese prova due bombe senza fortuna, punteggio che rimane sull'8-8.  Toffali fa 0 su 4 ai liberi, Crema prova l'allungo con Capoferri ma  Guarneri risponde subito presente. Capoferri e Zelnyte producono il
massimo sforzo e il + 4 di casa a 1  dalla fine del primo quarto di  gioco. Toffali torna alla ribalta e con un canestro e un libero  riavvicina Milano prima della bomba di Rizzi che fa chiudere il periodon sul 17-13. Si riprende e subito l'ex Zagni fa + 6, il Sanga sbaglia  troppo pur trovando buoni tiri ma rimane in gara. Carrara ricuce un poco  lo strappo e le compagne si rinfrancano mandando in confusione Crema che  perde una palla e commette un fallo, la panchina di casa chiama subito  time out. Stilo sbaglia i due liberi successivi e Crema può respirare.
Zelnyte mette un'altra bomba e il quintetto di Coach Stibiel prende il  largo 22-15, Guarneri e Carrara si fanno valere ma Capoferri punisce  ancora dalla lunga distanza, 25-20 a meta secondo quarto. Cicic si fa  valere a rimbalzo e Carrara in attacco fa -3. Pinotti getta nella  contesa anche Visigalli e Lussana per scombinare i piani avversari,
Crema però riparte  e si chiude con Crema  avanti 29-24. Melchiori, Rizzi e Zelnyte ripartono con veemenza e  firmano subito un 7-0 per il + 12, il Sanga da 3 non trova il canestro e  si affida a Carrara e Guarneri ben servite da Lussana per tornare sotto  la doppia cifra, 29-36 a metà periodo. Guarneri si fa sentire sotto le  plance e con buoni punti nelle mani, Capoferri fa ancora male da 3,  41-31. Crema raggiunge il bonus falli, il Sanga litiga troppo con i  liberi e rimane dietro anche perché la contraerea di Crema da 3 funziona  benissimo ancora con Iuliano . La musica non cambia alla  ripresa con Melchiori che subito si fa sentire sempre da 3, Guarneri e  Quaroni cercano di trovare continuità con buoni canestri, Crema non si  fa sorprendere e tiene sempre le distanze  e  chiude 71-50. Per il Sanga appuntamento con la prima vittoria rimandato,  sabato prossimo al Cambini arriva Mantova.

Dichiarazioni coach Pinotti: “Complimenti a Crema che vince giocando lan miglior partita dell’anno. Percentuali da tre irreali ci condannano a un
duro passivo che non meritiamo ma dobbiamo accettare. Molte le buone  note in casa Sanga, nonostante la bruciante sconfitta, prima su tutte il
recupero di Elena Quaroni. Ora torniamo in casa per la sfida dell’anno  con Mantova. Dovremo lavorare duro in palestra e prepararci al meglio
per una sfida che è diventata il croce via del campionato”.
Tutte le info sul sito www.sangabasket.it

Ufficio Stampa Sanga Milano 1999-2019