Libertas Basket School Udine e Il Ponte Casa D'Aste Sanga Milano

Febbraio mese perfetto per il Ponte Casa D’Aste che prosegue la sua striscia positiva (quinta vittoria consecutiva) in casa della capolista Udine per 62-61. Una prestazione importante, di carattere e testa per le ragazze di coach Pinotti che confermano di essere sui binari giusti.
La partita si apre con ritmi lenti e le due squadre che non riescono a correre. È Toffali a guidare l’attacco Sanga segnando 6 dei primi otto punti delle meneghine. nPer le friulane il riferimento è proprio Cvijanovic che rappresenta la prima opzione per le sue segnando 5 dei primi 7 punti delle udinesi. Il periodo si chiude con il tentativo di fuga Sanga che al primo riposo si trova avanti proprio di 7 lunghezze.
Nel secondo quarto Udine cerca di alzare i ritmi. Al rientro in campo dopo il coach di Pinotti le meneghine vanno in difficoltà contro la zona a fronte dispari proposta dallasquadra di casa che porta la partita all’intervallo sul 32-28 in favore de Il Ponte Casa D’Aste. Il Terzo quarto scorre veloce con Udine che cerca di tenere alti i ritmi e il Sanga bravo a gestire senza frenesia. A tre minuti dalla fine le
milanesi, guidate da Novati, Guarneri e Beretta, tornano in doppia cifra di vantaggio. Peresson risponde con una tripla a cui fa eco Milani che segna 5 punti consecutivi che però permettono lo stesso alle milanesi di presentarsi all’ultima frazione avanti di quattro punti. Al rientro in campo i due attacchi sembrano sbloccarsi con la bella iniziativa individuale di Mandelli a cui si somma la bella giocata di squadra che libera Guarneri. Lo strappo successivo è di Udine che piazza il 11-0 di parziale sotto la guida di Peresson che trova due triple e un assist riportando le padroni di casa in vantaggio di quattro punti. Il Sanga trova la forza di reagire con Beretta che segna la tripla del-1. Nell’azione successiva è Novati che
si incarica di cercare il tiro, trova il fallo che la porta in lunetta: la numero tre è glaciale dalla linea della carità e riporta in vantaggio le ospiti quando mancano 30 secondi alla fine. Udine cerca il tiro ma nella lotta rimbalzo sono le milanesi a spuntarla; permettendo così alle Orange di chiudere la partita semplicemente facendo correre il cronometro.
A fine partita un entusiasta coach Pinotti dichiara “Se tre indizi fanno una prova… in questa stagione abbiamo vinto con Vicenza, Udine e Crema, a dimostrazione del valore della squadra. 
Matteo Liberti
Ufficio stampa Sanga Basket Milano

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni