Panettone con vista Champions!

Ultima giornata prima del Natale con le milanesi impegnate a conservare il terzo e quarto posto che varrebbe Champions momentanea.

L’ Inter si presenterà contro il Chievo di nuovo con un 4-3-3 anche se dal 1' si rivedrà Nainggolan. La compagine nerazzurra scenderà in campo con un centrocampo formato dal belga, da Brozovic e da Gagliardini, con Vecino, Joao Mario e Borja Valero in panchina. Solito tridente in attacco, mentre in difesa spazio a Dalbert (Asamoah è squalificato) e Miranda sempre che recuperi a fianco dell’intoccabile Skriniar. Il bilancio tra clivensi e nerazzurri al Bentegodi, pende a favore degli ospiti che in 16 incontri, l’hanno spuntata 9 volte contro 4 dei veronesi. I pareggi sono stati 3. Il primo match tra le due squadre, risalente all'aprile 2002, terminò sul punteggio di 2-2, con le marcature nell’ordine di Massimo Marazzina per i veneti; Stephane Dalmat e Ronaldo per i milanesi; e infine Michele Cossato a chiudere, per i locali, in una partita che costò all'Inter punti pesanti nella corsa allo scudetto.

Sull’altro fronte meneghino l’emergenza difensiva è quasi totalmente rientrata dopo i recuperi di Romagnoli (titolare contro il Bologna) e Musacchio oltre a Conti ormai in rampa di lancio, ma a preoccupare Gattuso in vista del match contro la Fiorentina è il centrocampo. Assenti Biglia e Bonaventura (stagione finita per lui), l'allenatore rossonero per la gara contro la formazione viola in programma sabato pomeriggio alle ore 15 a San Siro dovrà rinunciare anche a Bakayoko, espulso contro il Bologna, e a Kessié, squalificato dopo il cartellino giallo (era diffidato) rimediato nel finale della gara contro la squadra rossoblù. Ma chi giocherà dunque contro la Fiorentina? Al momento l'allenatore rossonero ha a disposizione in rosa solo tre centrocampisti di ruolo: Bertolacci, impiegato fino a oggi solo 139' in Europa League, José Mauri, schierato titolare contro il Parma e mandato in campo nei minuti finali contro il Bologna (65' complessivi in Serie A e 112' in Europa League in stagione), e Riccardo Montolivo, mai utilizzato e ai margini del progetto rossonero. Soluzione a sorpresa? Non è da escludere che, vista l'emergenza, Gattuso possa provare anche Suso come mezz'ala: lo stesso allenatore rossonero, infatti, ha più volte pubblicamente ribadito della tentazione di testare lo spagnolo in quel ruolo. Idee e soluzioni da trovare, però, in fretta: il rebus relativo al centrocampo del Milan ha poco tempo per essere risolto.

Enea Leone



EDB Edizioni
Via Cesare Brivio, 33
20159 - Milano
Tel. 02 39523821
Cell. 338 2821136
2 allegati
 
 

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni